passaporto per recipienti a pressione secondo TR CU 032/2013

Il passaporto per recipienti a pressione è il documento più importante che contiene informazioni sull’uso, il montaggio, la messa in funzione, la manutenzione e se necessario sull’uso improprio dei recipienti a pressione, delle linee a pressione o delle caldaie a pressione. Il pericolo dei recipienti a pressione si basa sull'energia immagazzinata nel mezzo in pressione. L'energia è il lavoro applicato di variazione di volume, che dipende dalla proprietà del fluido, dal volume del serbatoio e dalla pressione. La maggior parte degli incidenti accade a causa di un uso improprio. Per evitare incidenti e garantire la sicurezza viene preparato un passaporto per recipienti a pressione.

Quadro normativo

Un passaporto per recipienti a pressione deve essere preparato per soddisfare le esigenze del regolamento tecnico TR CU 032/2013. Inoltre i recipienti a pressione sono soggetti alla legislazione della Federazione Russa, specialmente:

Ai sensi delle direttive vigenti il produttore stesso può rilasciare il passaporto per recipienti a pressione o lo può fare rilasciare da terzi.

Campo di applicazione

Recipienti a pressione sono serbatoi chiusi la cui pressione interna è superiore alla pressione ambientale. Al contrario di recipienti a pressione o di recipienti di trasporto nei quali vengono trasportato fluidi e sono soggetti al diritto del traffico, il funzionamento dei contenitori in pressione è assegnato ad un sito di installazione specifico.

Secondo il regolamento tecnico TR CU 032/2013 il passaporto per recipienti a pressione viene richiesto per le seguenti apparecchiature:

  • recipienti a pressione
  • condotte
  • riscaldamento centrale e caldaia a vapore
  • raccordi
  • apparecchiature con funzione di sicurezza
  • parti dell'attrezzatura di contenimento della pressione

Contenuto del passaporto per recipienti a pressione

Ogni passaporto per recipienti a pressione, come anche altri passaporti di sicurezza, deve contenere i seguenti paragrafi:

  1. nome e descrizione del prodotto e numero di serie
  2. durata di vita del contenitore a pressione
  3. informazioni sul produttore/venditore/fornitore
  4. informazioni sul materiale con cui viene fabbricato il recipiente a pressione
  5. caratteristiche del prodotto e metodi per l’uso
  6. misure precauzionali per l’uso del prodotto
  7. informazioni sul riciclaggio e lo smaltimento
  8. la lista dei documenti tecnici in base alla quale il prodotto è stato fabbricato
  9. ecc.
Le preghiamo di mandarci una descrizione del prodotto con tutte le caratteristiche tecniche, affinché i nostri esperti possano controllare a quali regolamenti è soggetto il Suo prodotto e se necessario identificare ulteriori procedure di valutazione della conformità necessarie.

Durata e costo del passaporto per recipienti a pressione

La durata e i costi del passaporto per recipienti a pressione dipendono da vari fattori, come il tipo di merce, la necessità di verifiche in laboratorio e la complessità delle prove. Le specifiche condizioni per la preparazione del passaporto per recipienti a pressione vengono sempre determinati individualmente a seconda dei documenti necessari.

La richiesta di un passaporto per recipienti a pressione può richiedere da qualche giorno fino a settimane.

La consegna di documenti

Al momento dell'ordine di un passaporto per recipienti a pressione, riceverá una copia del Suo certificato via e-mail immediatamente dopo che il processo di certificazione è stato completato con successo. In pochi giorni l'originale Le sarà inviato per posta.

Ci chiami o ci invii una mail. Le forniremo un’offerta gratuita e non vincolante per la preparazione di un passaporto per recipienti a pressione e saremo lieti di rispondere a tutte le Sue domande. Si convinca della qualità dei nostri servizi!

Nel nostro video, spieghiamo che cos´è una certificazione EAC e come e dove può certificare o dichiarare i Suoi prodotti per la commercializzazione nell'UEE.

La certificazione e dichiarazione EAC sono processi complessi, che confermano la conformità dei prodotti ai vigenti regolamenti tecnici e che richiedono tante conoscenze tecniche. Schmidt & Schmidt Le offre aiuto durante il processo della certificazione per il mercato dell'UEE.

Il certificato EAC dell’Unione Economica Eurasiatica (UEE) conferma ufficialmente che i prodotti corrispondono alle direttive tecniche, i cosiddetti regolamenti tecnici dei paesi membri dell’UEE. I prodotti la cui conformità ai regolamenti tecnici è stata confermata dal certificato dell’UEE, possono essere liberamente trasportati e venduti oltre confine in tutto il territorio doganale degli stati membri dell'Unione Economica Eurasiatica.

La dichiarazione EAC dell’UEE conferma che i prodotti corrispondono ai requisiti minimi dei regolamenti tecnici dell’UEE. Una dichiarazione EAC viene rilasciata dal produttore, importatore o un rappresentante autorizzato e inserita nel registro uniforme. I prodotti la cui conformità ai regolamenti tecnici è stata certificata da una dichiarazione, possono essere liberamente trasportati e venduti oltre confine in tutto il territorio doganale degli stati membri dell’UEE.

Il certificato EAC può essere rilasciato soltanto dopo il controllo di qualità effettuato da un ente di certificato indipendente accreditato in uno degli stati membri dell’UEE. La certificazione viene effettuata sulla base dei documenti tecnici, rapporti di prova interni o forniti da laboratori accreditati, come eventualmente sulla base di un audit di produzione sul posto. Il certificato è stampato su un modulo ufficiale, che presenta diversi elementi a prova di falsificazione ed è autenticato dalla firma e dal sigillo di un organismo accreditato. Il certificato EAC viene di solito rilasciato per prodotti complessi, i quali richiedono un controllo più dispendioso da parte delle autorità di sorveglianza.


La dichiarazione EAC è una dichiarazione di conformità da parte del produttore, importatore o rappresentante autorizzato sulla conformità dei prodotti ai requisiti minimi dei regolamenti tecnici dell’UEE. A differenza del certificato, la dichiarazione EAC viene rilasciata dal produttore o importatore stesso. Tutte le prove e analisi necessari vengono o effettuati dal produttore stesso o in alcuni casi da un laboratorio. Il richiedente rilascia la dichiarazione su un normale foglio di carta. Il rappresentante o l’ente di certificazione accreditato in uno dei paesi membri dell’UEE deve inserire poi la dichiarazione nel registro dell’UEE.

Visa
Mastercard
SEPA Überweisung
PayPal

Team con esperti e consulenti qualificati

I nostri dipendenti dispongono di una lunga esperienza nel campo dell'esportazione e della certificazione

Certificazione di tutti i tipi di prodotti

Collaboriamo con clienti di tutte le branche

Lavorazione veloce di ordini

Un approccio individuale per ogni cliente e una lavorazione rapida ci distinguono da altri

Conoscenze approfondite sui regolamenti tecnici

Grazie alle nostre conoscenze tecniche e giuridiche assicuriamo un'alta qualità dei nostri servizi

Consegna gratuita dei documenti

I Suoi documenti vengono consegnati il più presto possibile e gratuitamente