TR CU 016/2011 Sulla sicurezza delle apparecchiature funzionanti a combustibile gassoso

Il regolamento tecnico dell’UEE TR CU 016/2011 Sulla sicurezza delle apparecchiature funzionanti a combustibile gassoso contiene requisiti di sicurezza vincolanti per dispositivi funzionanti a combustibile gassoso per proteggere la vita e la salute dell’uomo e degli animali, l’ambiente e la proprietà. Inoltre serve a evitare azioni ingannevoli nei confronti del consumatore, così come ad assicurare l’efficienza energetica e la conservazione delle risorse. Il regolamento TR CU 016/2011 mira sia all’applicazione uniforme dei requisiti per dispositivi funzionanti a gas sul territorio dell’UEE, che al libero traffico delle merci.

Approvato il 9 dicembre 2011
Entrato in vigore il 15 febbraio 2013

Le apparecchiature funzionanti a gas possono solo essere immessi sul mercato della Russia e dell’UEE se corrispondono ai requisiti del regolamento soprannominato e ad altri regolamenti tecnici rilevanti dell’Unione Economica Eurasiatica.

Il TR CU 016/2011 rappresenta il pendant della direttiva EG 2009/142/EG sugli apparecchi a gas.

Campo di applicazione del TR CU 016/2011

Rientrano nel campo di applicazione del TR CU 016/2011 i seguenti prodotti:

  • equipaggiamento destinato alla preparazione dei cibi, al riscaldamento, alla fornitura di acqua calda, comprese le apparecchiature come componenti di macchine combinate
  • apparecchi di distillazione automatica a blocchi e dispositivi a gas con apparecchi di distillazione automatica a blocchi, elencati numericamente nel regolamento
  • dispositivi destinate ad essere installate in apparecchiature che circolano indipendentemente da esse e che sono elencate nelle normative, come dispositivi di controllo, regolatori e dispositivi di sicurezza
elenco degli apparecchi a gas coperti dal regolamento tecnico prova di conformità
riscaldamento a gas (riscaldatori come quelli combinati con circolazione dell’acqua, convettori, stufe, riscaldamenti ad aria calda, aria condizionata con riscaldatore a gas incorporato) certificato EAC
apparecchi utilizzati per cucinare, per il riscaldamento, la produzione di acqua calda, il raffreddamento, l’illuminazione o il lavaggio certificato EAC
scaldabagni ad accumulo a gas certificato EAC
riscaldatori a gas portatili e treppiedi (turismo) dichiarazione EAC
lampade a gas dichiarazione EAC
caldaie a gas (potenza fino a 1000 kW) certificato EAC
caldaie a gas (potenza superiore a 1000 kW) certificato EAC
dispositivi usati in cucine commerciali (bollitori per la cottura, forni da cucina, inserti per arrosti, friggitrici, bollitori da banco, bollitori per zuppe ecc.) certificato EAC
riscaldatori ad aria calda a gas con funzione di recupero di calore certificato EAC
unità di cogenerazione certificato EAC
riduttore di pressione certificato EAC
regolatore di pressione del gas certificato EAC
dispositivo per l’accensione automatica dichiarazione EAC
dispositivi di sicurezza, controllo e regolazione dichiarazione EAC
collegamenti flessibili dei cavi certificato EAC

Il TR CU 016/2011 non si applica a:

Il regolamento tecnico TR CU 016/2011 non si applica ad apparecchiature industriali a gas, nè ai seguenti prodotti:

  • caldaie a vapore con pressione fino a 0,07 MPa e caldaie con temperature fino a 115 °С
  • apparecchi destinati ad essere utilizzati nei processi e negli impianti industriali, ad eccezione degli apparecchi a gas elencati nell’allegato 1 del TR CU 016/2011
  • apparecchi che utilizzano il gas come carburante per motori

La procedura di valutazione della conformità

La conferma della conformità ai requisiti del regolamento tecnico TR CU 016/2011 Sulla sicurezza delle apparecchiature funzionanti a combustibile gassoso è obbligatoria e può essere effettuata sotto le seguenti forme:

  1. la dichiarazione EAC
  2. la certificazione EAC

Su richiesta del richiedente la dichiarazione EAC può essere sostituita dalla certificazione EAC. Ciò può diventare rilevante quando il richiedente non possiede alcune prove o quando queste non sono sufficienti per dimostrare la conformità ai requisiti del regolamento tecnico.
La valutazione della conformità EAC di apparecchiature a gas avviene sotto forma di una delle tre procedure, a scelta del richiedente: per la consegna in serie, per la consegna unica e per la produzione in serie.

Documenti accompagnatori

I documenti accompagnatori devono essere redatti in lingua russa o nella lingua ufficiale del paese membro dell’Unione Economica Eurasiatica. I documenti comprendono:

  • la descrizione tecnica e documentazione
  • il manuale di uso
  • rapporti di prova
  • la scheda dati
  • il disegno di montaggio
  • una fotocopia del certificato di conformità
  • una fotocopia della certificazione del sistema di gestione della qualità
  • rapporti del audit di produzione per la produzione in serie

La marcatura EAC

TR CU 016/2011 Sulla sicurezza delle apparecchiature funzionanti a combustibile gassoso

Prima dell’immissione sul mercato, i prodotti dichiarati secondo TR CU 016/2011 devono essere contrassegnati con il marchio EAC. Il marchio di conformità va applicato sia su ogni unità funzionante a gas, che sui rispettivi documenti operativi. È inoltre consentito apporre la marcatura esclusivamente sull'imballaggio e sui relativi documenti di esercizio, qualora non sia possibile contrassegnare direttamente l'apparecchio a gas. La marcatura deve essere applicata in modo tale che sia assicurata la leggibilità e visibilità durante tutta la durata di vita del dispositivo. Una rispettiva marcatura può avvenire solamente se l’apparecchiatura corrisponde ai requisiti del regolamento tecnico al quale è soggetta.

Il periodo di validità del certificato

La prova di conformità per produzioni in serie di dispositivi funzionanti a gas è valida per 3 anni.

Testo di TR CU 016/2011 Sulla sicurezza delle apparecchiature funzionanti a combustibile gassoso in russo


Saremmo lieti di fornirle una consulenza professionale e competente sulla certificazione EAC o sulla dichiarazione EAC. Verifichiamo gratuitamente se i Suoi prodotti sono soggetti all'obbligo di valutazione della conformità secondo TR CU 016/2011 Sulla sicurezza delle apparecchiature funzionanti a combustibile gassoso.

Nel nostro video, spieghiamo che cos´è una certificazione EAC e come e dove può certificare o dichiarare i Suoi prodotti per la commercializzazione nell'UEE.

La certificazione e dichiarazione EAC sono processi complessi, che confermano la conformità dei prodotti ai vigenti regolamenti tecnici e che richiedono tante conoscenze tecniche. Schmidt & Schmidt Le offre aiuto durante il processo della certificazione per il mercato dell'UEE.

Il certificato EAC dell’Unione Economica Eurasiatica (UEE) conferma ufficialmente che i prodotti corrispondono alle direttive tecniche, i cosiddetti regolamenti tecnici dei paesi membri dell’UEE. I prodotti la cui conformità ai regolamenti tecnici è stata confermata dal certificato dell’UEE, possono essere liberamente trasportati e venduti oltre confine in tutto il territorio doganale degli stati membri dell'Unione Economica Eurasiatica.

La dichiarazione EAC dell’UEE conferma che i prodotti corrispondono ai requisiti minimi dei regolamenti tecnici dell’UEE. Una dichiarazione EAC viene rilasciata dal produttore, importatore o un rappresentante autorizzato e inserita nel registro uniforme. I prodotti la cui conformità ai regolamenti tecnici è stata certificata da una dichiarazione, possono essere liberamente trasportati e venduti oltre confine in tutto il territorio doganale degli stati membri dell’UEE.

Il certificato EAC può essere rilasciato soltanto dopo il controllo di qualità effettuato da un ente di certificato indipendente accreditato in uno degli stati membri dell’UEE. La certificazione viene effettuata sulla base dei documenti tecnici, rapporti di prova interni o forniti da laboratori accreditati, come eventualmente sulla base di un audit di produzione sul posto. Il certificato è stampato su un modulo ufficiale, che presenta diversi elementi a prova di falsificazione ed è autenticato dalla firma e dal sigillo di un organismo accreditato. Il certificato EAC viene di solito rilasciato per prodotti complessi, i quali richiedono un controllo più dispendioso da parte delle autorità di sorveglianza.


La dichiarazione EAC è una dichiarazione di conformità da parte del produttore, importatore o rappresentante autorizzato sulla conformità dei prodotti ai requisiti minimi dei regolamenti tecnici dell’UEE. A differenza del certificato, la dichiarazione EAC viene rilasciata dal produttore o importatore stesso. Tutte le prove e analisi necessari vengono o effettuati dal produttore stesso o in alcuni casi da un laboratorio. Il richiedente rilascia la dichiarazione su un normale foglio di carta. Il rappresentante o l’ente di certificazione accreditato in uno dei paesi membri dell’UEE deve inserire poi la dichiarazione nel registro dell’UEE.

Visa
Mastercard
SEPA Überweisung
PayPal

Team con esperti e consulenti qualificati

I nostri dipendenti dispongono di una lunga esperienza nel campo dell'esportazione e della certificazione

Certificazione di tutti i tipi di prodotti

Collaboriamo con clienti di tutte le branche

Lavorazione veloce di ordini

Un approccio individuale per ogni cliente e una lavorazione rapida ci distinguono da altri

Conoscenze approfondite sui regolamenti tecnici

Grazie alle nostre conoscenze tecniche e giuridiche assicuriamo un'alta qualità dei nostri servizi

Consegna gratuita dei documenti

I Suoi documenti vengono consegnati il più presto possibile e gratuitamente