Licenza d’importazione per sostanze che riducono lo strato di ozono

La licenza per l’importazione di sostanze che riducono lo strato di ozono è un’autorizzazione ufficiale che è necessaria sia per l’importazione che per l’uso di prodotti e equipaggiamento che possono portare alla riduzione dello strato di ozono. La rispettiva licenza è richiesta per la Russia e gli altri paesi dell’UEE (Bielorussia, Kazakistan, Armenia e Kirghizistan).

Dal 01.01.2010 sul territorio doganale della Federazione Russa e del resto dell'Unione Economica Eurasiatica sono in vigore un elenco uniforme di sostanze che riducono lo strato di ozono e una procedura di licenza uniforme. Un permesso d'importazione rilasciato dai paesi dell'Unione Economica è ora efficace in tutta l'unione doganale.

L’elenco di prodotti per i quali è mandatoria la richiesta della licenza per l’importazione di sostanze che riducono lo strato di ozono e l’elenco di sostanze che riducono lo strato di ozono è stato adottato con decisione del Collegio della Commissione economica dell’Unione Economica Eurasiatica n. 134 del 16 agosto 2012. Copre i seguenti gruppi di prodotti:

  • arie condizionate per la macchina
  • frigoriferi
  • aria condizionata, condizionatori d’aria split, essiccatori d’aria
  • congelatori, macchine per gelato e impianti di refrigerazione
  • refrigeratori d’acqua, pompe di calore
  • fabbricatore di ghiaccio
  • bottiglie spray (eccetto le bottiglie spray per uso medico)
  • estintori portatili ecc.

Quadro normativo

La necessità di concedere licenze per l'importazione e l'esportazione di sostanze che riducono lo strato di ozono è giustificata dal rispetto degli accordi internazionali, in particolare della Convenzione di Vienna per la protezione dello strato di ozono e del Protocollo di Montreal sulle sostanze che riducono lo strato di ozono, riconosciuti dalla Russia e dai Paesi dell'Unione Economica Eurasiatica.

Documenti richiesti

preparazione dei documenti tecnici per l'importazione di sostanze che riducono lo strato di ozono

I seguenti documenti devono essere presentati a un organismo di certificazione per ottenere una licenza di importazione per le sostanze che riducono lo strato di ozono:

  • informazioni sul fabbricante
  • codice HS
  • campione di prodotto per gli esami
  • copia di un contratto di fornitura o di una fattura commerciale
  • dichiarazione del fabbricante sulle sostanze usate che riducono lo strato di ozono
  • certificato o dichiarazione EAC
  • manuale di uso
  • scheda di sicurezza SDS
  • percorso di trasporto

Procedura di omologazione

In Russia, la licenza per l’importazione di sostanze che riducono lo strato di ozono viene richiesta presso il Servizio Federale di vigilanza nel campo dell’uso della natura - Rosprirodnadzor.

Un documento obbligatorio per il rilascio di una licenza di importazione da parte di Rosprirodnadzor è il certificato sulle caratteristiche delle sostanze che riducono lo strato di ozono utilizzate nelle apparecchiature. Solo laboratori appositamente accreditati rilasciano una perizia la quale si basa sui campioni di prodotto forniti per il test.

Le autorità doganali accettano per lo sdoganamento di prodotti che riducono lo strato di ozono solo le licenze di importazione rilasciate secondo la procedura soprannominata.

L'importazione di sostanze che riducono lo strato di ozono nella Federazione Russa è consentita solo attraverso determinati valichi di frontiera.

La licenza per l’importazione è rilasciata per un periodo da sei mesi a un anno. È valida per un solo contratto e può essere richiesta solo per conto dell'importatore - una società con sede in Russia o nei paesi dell'Unione Economica Eurasiatica.

A seconda dello scopo, si applica una delle due procedure per richiedere la licenza per l’importazione:

  • licenza d’importazione per sostanze che riducono lo strato di ozono
  • autorizzazione per l’uso di apparecchiature contenenti sostanze che riducono lo strato di ozono

Nel primo caso, al passaggio di frontiera delle merci è richiesta una licenza corrispondente dalle autorità doganali della Russia o di uno dei paesi dell'Unione Economica.

Con il permesso per l'uso di apparecchiature contenenti sostanze che riducono lo strato di ozono, tali apparecchiature o impianti tecnici possono essere utilizzati in impianti di produzione sul territorio della Federazione Russa e di altri paesi dell'Unione Economica Eurasiatica.

Durata e prezzo della richiesta della licenza d’importazione

La durata e i costi di una licenza d’importazione dipendono da vari fattori, come il tipo di merce, la necessità di verifiche in laboratorio e la complessità delle prove. Le specifiche condizioni della procedura di omologazione vengono sempre determinati individualmente a seconda dei documenti necessari.

La richiesta di un certificato può richiedere da qualche giorno fino a settimane.

Offerta speciale: La licenza per l’importazione di sostanze che riducono lo strato di ozono a partire da 500€!

La consegna dei documenti

Al momento dell'ordine di una licenza d’importazione, riceverá subito una copia via e-mail immediatamente dopo che il processo di omologazione è stato completato con successo. In pochi giorni l'originale Le sarà inviato per posta.

La nostra offerta

I nostri consulenti per l'esportazione dispongono di tanti anni di esperienza sul campo dell’esportazione sostanze che riducono lo strato di ozono in Russia e il loro sdoganamento. Le offriamo un pacchetto di servizi completo, che comprende la preparazione di tutti i documenti necessari, lo sdoganamento rispettivo e la logistica.
Offriamo:

Ci chiami o ci invii una mail. Le forniremo un’offerta gratuita e non vincolante e saremo lieti di rispondere a tutte le Sue domande relative alla licenza d’importazione per sostanze che riducono lo strato di ozono. Si convinca della qualità dei nostri servizi!

Nel nostro video, spieghiamo che cos´è una certificazione EAC e come e dove può certificare o dichiarare i Suoi prodotti per la commercializzazione nell'UEE.

La certificazione e dichiarazione EAC sono processi complessi, che confermano la conformità dei prodotti ai vigenti regolamenti tecnici e che richiedono tante conoscenze tecniche. Schmidt & Schmidt Le offre aiuto durante il processo della certificazione per il mercato dell'UEE.

Il certificato EAC dell’Unione Economica Eurasiatica (UEE) conferma ufficialmente che i prodotti corrispondono alle direttive tecniche, i cosiddetti regolamenti tecnici dei paesi membri dell’UEE. I prodotti la cui conformità ai regolamenti tecnici è stata confermata dal certificato dell’UEE, possono essere liberamente trasportati e venduti oltre confine in tutto il territorio doganale degli stati membri dell'Unione Economica Eurasiatica.

La dichiarazione EAC dell’UEE conferma che i prodotti corrispondono ai requisiti minimi dei regolamenti tecnici dell’UEE. Una dichiarazione EAC viene rilasciata dal produttore, importatore o un rappresentante autorizzato e inserita nel registro uniforme. I prodotti la cui conformità ai regolamenti tecnici è stata certificata da una dichiarazione, possono essere liberamente trasportati e venduti oltre confine in tutto il territorio doganale degli stati membri dell’UEE.

Il certificato EAC può essere rilasciato soltanto dopo il controllo di qualità effettuato da un ente di certificato indipendente accreditato in uno degli stati membri dell’UEE. La certificazione viene effettuata sulla base dei documenti tecnici, rapporti di prova interni o forniti da laboratori accreditati, come eventualmente sulla base di un audit di produzione sul posto. Il certificato è stampato su un modulo ufficiale, che presenta diversi elementi a prova di falsificazione ed è autenticato dalla firma e dal sigillo di un organismo accreditato. Il certificato EAC viene di solito rilasciato per prodotti complessi, i quali richiedono un controllo più dispendioso da parte delle autorità di sorveglianza.


La dichiarazione EAC è una dichiarazione di conformità da parte del produttore, importatore o rappresentante autorizzato sulla conformità dei prodotti ai requisiti minimi dei regolamenti tecnici dell’UEE. A differenza del certificato, la dichiarazione EAC viene rilasciata dal produttore o importatore stesso. Tutte le prove e analisi necessari vengono o effettuati dal produttore stesso o in alcuni casi da un laboratorio. Il richiedente rilascia la dichiarazione su un normale foglio di carta. Il rappresentante o l’ente di certificazione accreditato in uno dei paesi membri dell’UEE deve inserire poi la dichiarazione nel registro dell’UEE.

Visa
Mastercard
SEPA Überweisung
PayPal

Team con esperti e consulenti qualificati

I nostri dipendenti dispongono di una lunga esperienza nel campo dell'esportazione e della certificazione

Certificazione di tutti i tipi di prodotti

Collaboriamo con clienti di tutte le branche

Lavorazione veloce di ordini

Un approccio individuale per ogni cliente e una lavorazione rapida ci distinguono da altri

Conoscenze approfondite sui regolamenti tecnici

Grazie alle nostre conoscenze tecniche e giuridiche assicuriamo un'alta qualità dei nostri servizi

Consegna gratuita dei documenti

I Suoi documenti vengono consegnati il più presto possibile e gratuitamente