EAC Zertifizierung von Kleidung und Schuhen

Per l’esportazione di prodotti dell’industria leggera come abbigliamento, scarpe e tessili in Russia o altri paesi dell’Unione Economica Eurasiatica (Bielorussia, Kazakistan, Armenia, Kirghizistan), le norme della certificazione dei prodotti devono essere rispettate.

Prima dell’importazione nel territorio dell’UEE, l’abbigliamento, le scarpe e i tessili devono provare la loro conformità ai regolamenti tecnici dell’UEE. Per i prodotti dell’industria leggera sono previste tre forme per provare la conformità:

  1. la certificazione EAC
  2. la dichiarazione EAC
  3. la registrazione statale

Va notato che una dichiarazione o certificazione EAC può solo essere richiesta da un’impresa con sede nel territorio dell’UEE. Perciò è necessario un rappresentante autorizzato con sede all’interno dell’UEE. Se ha bisogno di un rappresentante autorizzato, saremmo lieti di offrirle un’impresa adatta che assumerà questa funzione volentieri.

Quadro normativo

Le norme tecniche pertinenti sono:

Il regolamento tecnico TR CU 017/2011 “Sulla sicurezza dei prodotti dell’industria leggera” contiene regole generali per la certificazione, la marcatura, l’immagazzinamento, il trasporto e lo smaltimento di tessili, scarpe e abbigliamento.

A seconda del campo di applicazione e del contatto con il corpo umano, i tessilii sono suddivisi in tre strati:

  • Strato I: Prodotti, che non toccano direttamente la pelle, per esempio biancheria da letto, biancheria intima, corpetti, costumi da bagno o copricapo per l’estate, calze, fazzoletti, sciarpe e prodotti simili
  • Strato II: Prodotti con un contatto limitato con la pelle umana come abiti, camicie, camicette, pantaloni, gonne, completi sfoderati, maglioni, copricapi (tranne quelli d’estate), guanti, calze per l'inverno e prodotti simili.
  • Strato III: Prodotti indossati sopra abbigliamento del secondo strato come cappotti, giacche e prodotti simili.

Valutazione della conformità di abbigliamento e tessili

Il regolamento tecnico TR CU 017/2011 Sulla sicurezza dei prodotti dell’industria leggera si applica ai seguenti prodotti:

  • abbigliamento e abbigliamento sportivo
  • scarpe
  • tessili
  • tessili per la casa
  • tappeti e rivestimenti per pavimenti fabbricati a macchina
  • pelletteria
  • feltri e nontessuti
  • pellicce e prodotti di pelliccia
  • pelle e pelletteria
  • finta pelle

A partire dal 28 settembre 2011 anche i seguenti prodotti sottostanno alla valutazione della conformità:

  • biancheria da tavola e da cucina, fazzoletti
  • asciugamani e teli da bagno
  • sciarpe e scialli

Per ogni prodotto il regolamento tecnico prevede una certa procedura per la valutazione della conformità e l’estensione delle attestazioni di conformità necessarie.

Soggetti alla dichiarazione EAC secondo TR CU 017/2011 sono:

  • abbigliamento dello strato II e III
  • camicie
  • tessuti e materiali per biancheria intima, lenzuola e asciugamani
  • abbigliamento di pelle e pelliccia
  • maglieria, secondo strato
  • copricapo
  • calzature, tranne scarpe di feltro
  • tappeti e rivestimenti per pavimenti a macchina

Schemi della dichiarazione EAC:

procedura descrizione
1D dichiarazione EAC per la consegna in serie
2D dichiarazione EAC per la produzione in serie
3D dichiarazione EAC per la consegna in serie
4D dichiarazione EAC per la produzione in serie
6D dichiarazione EAC per la consegna in serie

La procedura 3D, 4D e 6D possono essere sostituite dalla certificazione EAC.

La dichiarazione EAC viene rilasciata su richiesta del richiedente e presentata all’organismo di certificazione accreditato russo. La dichiarazione EAC deve poi essere inserita nel registro unico dell’UEE da un organismo di certificazione accreditato in uno degli stati membri dell’UEE. Una dichiarazione registrata nell’UEE vale nell’intero territorio dell’UEE.

Soggetti alla certificazione EAC secondo TR CU 017/2011 sono:

  • biancheria, corsetti e costumi da bagno
  • biancheria da letto
  • abbigliamento per le braccia e le gambe dello strato I

Schemi della certificazione EAC:

proceudra descrizione
1C certificazione EAC per consegne in serie
2C certificazione EAC per consegne in serie
3C certificazione EAC per produzioni in serie

Il certificato EAC puó solo essere rilasciato da un organismo di certificazione accreditato in uno degli stati membri dell’UEE dopo la verifica della qualità. Per la richiesta del certificato EAC, il richiedente deve presentare i documenti necessari.

Per ricevere un certificato EAC, i seguenti documenti sono richiesti:

  • rapporti di prova
  • documenti tecnici, documentazione operativa con informazioni su materie prime, i tessuti e accessori
  • fotocopia del certificato ISO, se disponibile
  • contratto di fornitura
  • documenti di spedizione

La dichiarazione EAC e il certificato EAC sono validi fino a cinque anni.

La procedura di certificazione

La certificazione viene effettuata esaminando i campioni e sulla base analitica dei documenti tecnici, i rapporti di prova interni o i rapporti di prova forniti dai laboratori accreditati.

Marcatura

La marcatura deve essere ben leggibile e l’etichetta deve contenere i seguenti informazioni:

  • la denominazione del prodotto
  • il paese di origine
  • informazioni sul fabbricante o rappresentante autorizzato
  • taglia
  • composizione
  • marchio, se disponibile
  • marchio di conformità EAC
  • garanzia
  • numero di serie
  • istruzioni per la cura

Informazioni aggiuntivi per abbigliamento e prodotti tessili:

  • tipo e percentuale di fibre naturali e artificiali
  • simboli e peculiarità di cura

Informazioni aggiuntivi per le scarpe:

  • modell
  • materiale della tomaia, della soletta e della suola.
  • cura della scarpa

Tutte le informazioni devono essere indicati in russo o la lingua ufficiale di uno degli stati membri dell’UEE. L’immissione sul mercato di prodotti senza la rispettiva marcatura può essere punita con una multa o la confisca.

Certificazione di abbigliamento per bambini

Per abbigliamento e scarpe da bambini valgono regolamenti speciali, come il regolamento tecnico TR CU 007/2011 Sulla sicurezza dei prodotti per bambini ed adolescenti che determina i requisiti per i vestiti e scarpe da bambini e per altri prodotti per bambini.

Prima dell’ammissione al mercato i rispettivi prodotti devono essere sottoposti alla valutazione della conformità obbligatoria per far confermare la conformità ai requisiti del regolamento tecnico TR CU 007/2011. Per la valutazione della conformità sono previste tre procedure diverse:

  1. la certificazione EAC
  2. la dichiarazione EAC
  3. la registrazione statale

Soggetti alla certificazione EAC secondo TR CU 007/2011 sono:

  • biancheria da letto
  • biancheria
  • calze
  • abbigliamento
  • copricapo per bambini fino a 1 anno
  • abbigliamento per bambini fino a 1 anno
  • abbigliamento e copricapo di pelliccia per bambini fino a 1 anno
  • scarpe, tranne scarpe in lanay

Soggetti alla dichiarazione EAC secondo TR CU 007/2011 sono

  • abbigliamento per bambini fino a 1 anno
  • copricapo invernale in pelliccia e tessuto per bambini a partire da 1 anno
  • scarpe in lana
  • cartelle e borse

Registrazione statale di prodotti per bambini e adolescenti

La registrazione statale di prodotti avviene prima della loro immissione sul mercato dell’UEE e viene effettuata dagli organismi di sorveglianza nazionali degli stati membri nel quadro del controllo sanitario ed epidemiologico.

I seguenti prodotti sono soggetti alla registrazione statale:

  • biancheria per bambini fino a 3 anni
  • calze a maglia per bambini fino a 3 anni
  • copricapo estivi per bambini fino a 3 anni

I dati sui prodotti registrati sono salvati in un registro unico. La registrazione statale è valida fino a 5 anni.

Marcatura

Oltre al marchio EAC, la marcatura deve contenere le seguenti informazioni:

  • paese d’origine
  • nome e indirizzo del fabbricante o del suo rappresentante autorizzato
  • denominazione e uso previsto dei prodotti
  • data di fabbricazione
  • durata di vita del prodotto

Denominazioni come “ecologico”, “ortopedico” ecc. non possono essere utilizzate senza una prova adeguata.

Abbigliamento per neonati e bambini fino a 1 anno deve avere la dicitura “Il prelavaggio è obbligatorio”.

Certificazione di attrezzature di protezione individuale

Per tessili usati nel campo dell’attrezzatura di protezione individuale, valgono le norme del regolamento tecnico TR CU 019/2011 Sulla sicurezza di attrezzature di protezione individuale.

Rientrano nel campo di applicazione del TR CU 019/2011:

  • attrezzature di protezione individuale per la protezione contro gli effetti meccanici e inquinamento industriale in generale
  • attrezzature di protezione individuale per la protezione contro gli effetti chimici nocivi
  • attrezzature di protezione individuale per la protezione contro le radiazioni ionizzanti e non ionizzanti
  • attrezzature di protezione individuale per la protezione dagli effetti dell'aumento o della riduzione della temperatura
  • attrezzature di protezione individuale per la protezione dagli effetti della corrente elettrica, dei campi elettrici o elettromagnetici
  • abbigliamento speciale per una visibilità migliore
  • mezzi di protezione individuale complessi
  • mezzi di protezione individuale della pelle

La conferma della conformità ai requisiti del regolamento tecnico TR CU 019/2011 Sulla sicurezza di attrezzature di protezione individuale avviene nelle tre seguenti forme:

  1. la dichiarazione EAC
  2. la certificazione EAC

Il certificato EAC è previsto per: tute che proteggono da olio minerale, liscivia, acidi e temperature alte o basse.

Schemi per la certificazione EAC

procedura descrizione
1C certificazione EAC per consegne in serie
3C certificazione EAC per produzioni in serie
4C certificazione EAC per lavorazioni singoli
5C certificazione EAC per consegne in serie
6C certificazione EAC per consegne in serie

Schemi per la dichiarazione EAC

La dichiarazione EAC è prevista per: scarpe di sicurezza, tute di protezione contro polvere non tossico, acqua e polvere industriale ecc.

procedura descrizione
1D dichiarazione EAC per consegne in serie
2D dichiarazione EAC per produzioni in serie/lavorazioni singoli
3D dichiarazione EAC per consegne in serie
4D dichiarazione EAC per produzioni in serie/lavorazioni singoli

Marcatura EAC

marchio EAC dell'Unione Economica Eurasiatica

Se la prova di conformità ha esito positivo, i prodotti devono essere contrassegnati con il marchio di conformità EAC. EAC è l'abbreviazione di Conformità Eurasiatica. Il marchio EAC deve essere applicato ad ogni singola unità di produzione, all'imballaggio e alla documentazione di accompagnamento.


Requisiti per il marchio di conformità EAC:

  • leggibilità ad occhio nudo
  • dimensione di almeno 5 mm
  • colorazione monocromatica o contrasto di colore chiaro rispetto alla superficie
  • buona leggibilità durante tutta la vita del prodotto

Per l’attrezzatura di protezione individuale: Il marchio va applicato sia sul mezzo stesso o sull'etichetta difficilmente da togliere, che sull’imballaggio e le istruzioni. La marcatura deve essere applicata sull’attrezzatura di protezione individuale in modo tale che sia facile da leggere durante tutta la vita del prodotto. Quando si tratta di attrezzature di protezione individuale consiste in più parti, ogni singolo elemento deve essere contrassegnato.

Rappresentante autorizzato

Rappresentante autorizzato

Un produttore la cui sede non si trova in uno degli stati membri dell’UEE non ha il diritto di richiedere l’esecuzione della valutazione di conformità di vestiti o scarpe ai requisiti del rispettivo regolamento tecnico.

Per poter tuttavia effettuare una valutazione della conformità, il produttore straniero deve incaricare un rappresentante autorizzato in uno degli stati membri dell’UEE. Questo rappresentante difende gli interessi del produttore straniero nella collaborazione con gli enti di certificazione dell’UEE per quanto riguarda la sicurezza e la qualità dei prodotti e la loro conformità ai regolamenti tecnici.

Secondo la legge vigente e in conformità ai regolamenti tecnici dell’Unione economica soltanto un imprenditore con sede nel territorio dell’UEE può essere nominato come rappresentante autorizzato.

Durata e costo della valutazione della conformità EAC di abbigliamento e scarpe

La richiesta di un certificato di conformità EAC è una procedura lunga e costosa. La durata e i costi esatti dipendono da vari fattori, come il tipo di merce, la necessità di verifiche in laboratorio e la complessità delle prove. Le specifiche condizioni della certificazione vengono sempre determinati individualmente a seconda dei documenti necessari.

La richiesta di un attestato di conformità EAC può richiedere qualche settimana.

La consegna di documenti

Al momento dell'ordine di un attestato di conformità EAC, riceverá una copia del Suo certificato via e-mail immediatamente dopo che il processo di certificazione è stato completato con successo. In pochi giorni l'originale Le sarà inviato per posta.

La nostra offerta

I nostri consulenti per l'esportazione dispongono di tanti anni di esperienza sul campo dell’esportazione di abbigliamento e scarpe in Russia e il loro sdoganamento. Le offriamo un pacchetto di servizi completo, che comprende la preparazione di tutti i documenti necessari, lo sdoganamento rispettivo e la logistica.
Offriamo:

Ci chiami o ci invii una mail. Le forniremo un’offerta gratuita e non vincolante per la valutazione della conformità e saremo lieti di rispondere a tutte le Sue domande. Si convinca della qualità dei nostri servizi!

Nel nostro video, spieghiamo che cos´è una certificazione EAC e come e dove può certificare o dichiarare i Suoi prodotti per la commercializzazione nell'UEE.

La certificazione e dichiarazione EAC sono processi complessi, che confermano la conformità dei prodotti ai vigenti regolamenti tecnici e che richiedono tante conoscenze tecniche. Schmidt & Schmidt Le offre aiuto durante il processo della certificazione per il mercato dell'UEE.

Il certificato EAC dell’Unione Economica Eurasiatica (UEE) conferma ufficialmente che i prodotti corrispondono alle direttive tecniche, i cosiddetti regolamenti tecnici dei paesi membri dell’UEE. I prodotti la cui conformità ai regolamenti tecnici è stata confermata dal certificato dell’UEE, possono essere liberamente trasportati e venduti oltre confine in tutto il territorio doganale degli stati membri dell'Unione Economica Eurasiatica.

La dichiarazione EAC dell’UEE conferma che i prodotti corrispondono ai requisiti minimi dei regolamenti tecnici dell’UEE. Una dichiarazione EAC viene rilasciata dal produttore, importatore o un rappresentante autorizzato e inserita nel registro uniforme. I prodotti la cui conformità ai regolamenti tecnici è stata certificata da una dichiarazione, possono essere liberamente trasportati e venduti oltre confine in tutto il territorio doganale degli stati membri dell’UEE.

Il certificato EAC può essere rilasciato soltanto dopo il controllo di qualità effettuato da un ente di certificato indipendente accreditato in uno degli stati membri dell’UEE. La certificazione viene effettuata sulla base dei documenti tecnici, rapporti di prova interni o forniti da laboratori accreditati, come eventualmente sulla base di un audit di produzione sul posto. Il certificato è stampato su un modulo ufficiale, che presenta diversi elementi a prova di falsificazione ed è autenticato dalla firma e dal sigillo di un organismo accreditato. Il certificato EAC viene di solito rilasciato per prodotti complessi, i quali richiedono un controllo più dispendioso da parte delle autorità di sorveglianza.


La dichiarazione EAC è una dichiarazione di conformità da parte del produttore, importatore o rappresentante autorizzato sulla conformità dei prodotti ai requisiti minimi dei regolamenti tecnici dell’UEE. A differenza del certificato, la dichiarazione EAC viene rilasciata dal produttore o importatore stesso. Tutte le prove e analisi necessari vengono o effettuati dal produttore stesso o in alcuni casi da un laboratorio. Il richiedente rilascia la dichiarazione su un normale foglio di carta. Il rappresentante o l’ente di certificazione accreditato in uno dei paesi membri dell’UEE deve inserire poi la dichiarazione nel registro dell’UEE.

Visa
Mastercard
SEPA Überweisung
PayPal

Team con esperti e consulenti qualificati

I nostri dipendenti dispongono di una lunga esperienza nel campo dell'esportazione e della certificazione

Certificazione di tutti i tipi di prodotti

Collaboriamo con clienti di tutte le branche

Lavorazione veloce di ordini

Un approccio individuale per ogni cliente e una lavorazione rapida ci distinguono da altri

Conoscenze approfondite sui regolamenti tecnici

Grazie alle nostre conoscenze tecniche e giuridiche assicuriamo un'alta qualità dei nostri servizi

Consegna gratuita dei documenti

I Suoi documenti vengono consegnati il più presto possibile e gratuitamente