Prodotti immessi per la prima volta sul mercato della Russia e dell’UEE (Russia, Bielorussia, Armenia, Kazakistan e Kirghizistan), sono soggetti alla valutazione della conformità ai sensi dei requisiti dei regolamenti tecnici dell’UEE - TR CU sotto forma di certificazione EAC o dichiarazione EAC.

Ogni regolamento tecnico stabilisce requisiti diversi per la marcatura di un prodotto.

I prodotti che sono soggetti alla valutazione della conformità e la cui conformità ai requisiti dei regolamenti tecnici è stata confermata, devono essere contrassegnati con il marchio EAC dell’UEE per provare la conformità ai requisiti legali dell’UEE.

Oltre alla marcatura EAC il fabbricante o l’importatore è obbligato ad applicare certi informazioni in russo, o nella lingua ufficiale del rispettivo stato membro dell’UEE sul prodotto, l’imballaggio o l'etichetta.

Marcatura di macchinari e attrezzature

Ai sensi del regolamento tecnico TR CU 010/2011 Sulla sicurezza di macchinari e attrezzature le seguenti informazioni devono essere applicate alle macchine:

  • nome del fabbricante e il suo marchio
  • denominazione della macchina e/o attrezzatura (tipo, marchio, modello, se disponibile)
  • anno e mese di costruzione

Se non è possibile apporre queste informazioni sulle macchine, esse possono essere registrate anche nelle istruzioni per l'uso. Attenzione! Il nome del produttore e il suo marchio di fabbrica e la designazione della macchina e/o dell'attrezzatura (tipo, marca, modello, se presente) devono essere apposti sull'imballaggio.

I segnali e i simboli di avvertimento devono essere permanentemente attaccati alla macchina.

Il manuale di uso deve contenere i seguenti informazioni:

  • informazioni sulla progettazione, il funzionamento e le caratteristiche della macchina
  • istruzione per l’installazione o il montaggio, la messa in funzione, la manutenzione e la riparazione della macchina e/o delle attrezzature
  • istruzioni per l'uso della macchina e/o dell'impianto e misure di sicurezza che devono essere osservate durante la messa in funzione, il funzionamento, la manutenzione, le riparazioni, il collaudo, il trasporto, l'imballaggio, lo stoccaggio e lo smaltimento
  • periodo di conservazione, durata di vita. Scaduti il periodo di conservazione o la durata di vita, la macchina deve essere messa fuori servizio, riparata o smaltita.
  • elenco delle possibili azioni difettose del personale che potrebbero portare ad un incidente
  • comportamento del personale in caso di un incidente
  • note sullo smantellamento e lo smaltimento
  • informazioni sulle qualifiche del personale

Marcatura dei dispositivi elettrici ed elettronici

Ai sensi dei regolamenti tecnici

la marcatura viene apposta sul prodotto, l’etichetta, l’imballaggio o il foglietto illustrativo.

I seguenti informazioni sono obbligatori:

  • nome e denominazione dell’apparecchiatura (tipo, marchio, modello)
  • i parametri più importanti e le caratteristiche che hanno un impatto sulla sicurezza
  • nome, marchio e paese di origine

Se non è possibile applicare queste informazioni sull’apparecchiatura, è sufficiente inserirle nel manuale di uso.

Ulteriori informazioni devono essere indicate sull’imballaggio:

  • denominazione dell’apparecchiatura (tipo, marchio, modello)
  • nome del fabbricante e il suo marchio

Il manuale di uso deve contenere i seguenti punti:

  • nome e denominazione dell’apparecchiatura (tipo, marchio, modello)
  • i parametri più importanti e le caratteristiche che hanno un impatto sulla sicurezza
  • uso previsto dell’apparecchiatura a bassa tensione
  • nome, marchio e paese di origine
  • condizione per un funzionamento sicuro (uso)
  • condizioni per il montaggio, l’immagazzinamento, il trasporto, la vendita e il riciclaggio (se necessario anche la determinazione di requisiti per l’apparecchiatura)
  • informazioni sulle misure da applicare in caso di malfunzionamento
  • data di produzione: anno e mese
  • marchio EAC

Marcatura dell’equipaggiamento EX usato in atmosfere esplosive

Secondo il TR CU 012/2011 Sulla sicurezza di macchine e apparecchiature Ex usate in atmosfere esplosive, la marcatura EX deve contenere le seguenti informazioni:

  • denominazione del fabbricante e il suo marchio
  • denominazione del tipo dell’apparecchiatura
  • numero di serie
  • numero del certificato di conformità
  • marcatura di protezione antideflagrante

La marcatura va apposta sulla superficie della macchina o su un’etichetta. La marcatura deve essere inoltre accessibile senza dover smontare l’apparecchio o utilizzare l’utensile e deve rimanere accessibile per tutta la durata di vita dell’apparecchio.

Ulteriori informazioni possono essere date:

  • tensione nominale o campo di tensione nominale
  • tensione continua
  • tipo di elettricità
  • simbolo della classe di protezione contro le lesioni personali causate dall’elettricità
  • classe di protezione IP
  • peso
  • dimensione
  • data di fabbricazione: anno e mese

Marcatura di apparecchiature e recipienti a pressione

Secondo TR CU 032/2013 Sulla sicurezza delle apparecchiature a pressione, la marcatura deve contenere le seguenti informazioni:

  • nome e denominazione del tipo, marchio, modello;
  • parametri e caratteristiche che hanno un impatto sulla sicurezza;
  • materiale
  • marchio
  • numero di serie
  • data di fabbricazione: anno e mese
  • marchio EAC

La parte sulla quale viene apposta la marcatura è determinata dal produttore e deve essere indicata nelle istruzione per l’uso.

Marcatura di prodotti per bambini

Ai sensi del regolamento tecnico TR CU 007/2011 Sulla sicurezza dei prodotti per bambini ed adolescenti la marcatura va applicata sul prodotto, l’etichetta, l’imballaggio o il foglietto illustrativo.

Le seguenti informazioni vanno date:

  • paese di origine
  • nome e indirizzo del fabbricante
  • denominazione e uso previsto del prodotto
  • data di fabbricazione: anno e mese
  • marchio EAC
  • vita del prodotto
  • garanzia
  • marchio

Nel caso di prodotti importati è approvato indicare il nome del paese, del fabbricante e il suo indirizzo con lettere latine.

Non è invece consentito utilizzare le indicazioni “ecologico”, “ortopedico” e altre indicazioni simili senza un’adeguata conferma.

La marcatura di un succhietto deve essere posta sull’imballaggio chiuso e contenere informazioni sulla garanzia, le istruzioni per l’uso, la conservazione e la cura del prodotto.

Gli articoli d'igiene per la cura dei bambini devono contenere istruzioni con informazioni sullo scopo, le dimensioni e le raccomandazioni per la corretta scelta del tipo e delle dimensioni del prodotto, il modo in cui il prodotto viene curato e il suo smaltimento.

La marcatura delle stoviglie deve includere istruzioni per l’uso e informazioni sul materiale.

I prodotti non previsti per il contatto con cibo devono essere marcati rispettivamente con “per prodotti non alimentari” o avere un riferimento al loro scopo specifico.

I capi di abbigliamento in tessuto, pelle, pelliccia o maglieria devono contenere informazioni aggiuntive con tali istruzioni:

  • tipo e peso (percentuale) di fibre naturali e chimiche nel materiale di rivestimento e nella fodera (lo scarto di rilevanza effettiva di una percentuale rispetto alla materia prima non deve superare il 5%)
  • il tipo della pelliccia e il modo in cui viene lavorata (tinta o non tinta); la dimensione della merce secondo la scala tipica o secondo i requisiti delle norme per il tipo specifico di merce
  • simboli relativi alla manutenzione dei beni e/o istruzioni sulle peculiarità della manutenzione dei beni durante l’uso (se necessario)

La marcatura delle scarpe deve includere informazioni sulla taglia, il modello, il materiale, la fodera, la suola, la cura delle scarpe e l’uso.

La marcatura di zaini e borse portadocumenti devono fornire informazioni sull’età dell’utente.

La pelletteria deve avere le seguenti informazioni: materiale, condizioni d’uso e cura.

Per passeggini sono necessari manuali di uso con informazioni sul peso consentito e l’età dell’utente, istruzioni per il montaggio e informazioni sulla garanzia.

L’uso delle indicazioni “ecologico”, “ortopedico” o di altre indicazioni simili è solo consentita con conferme adeguate.

La marcatura di giocattoli

Il regolamento tecnico TR CU 008/2011 Sulla sicurezza dei giocattoli determina la marcatura come segue:

  • denominazione del giocattolo
  • paese di origine
  • nome e indirizzo del fabbricante, importatore e contatto
  • marchio
  • informazioni sull’età minimo del bambino o pittogramma con l’età minimo
  • materiale (per bambini minore di 3 anni, se necessario)
  • istruzioni per la cura (se necessario)
  • data di fabbricazione: anno e mese
  • durata di vita (se necessario)
  • condizioni di conservazione (se necessario)
  • marchio EAC

A seconda del giocattolo il contenuto della marcatura comprende anche: attrezzatura (per i set), istruzioni per l’uso, misure di sicurezza durante l’uso del giocattolo, segnali di avvertimento, istruzioni per il montaggio.

Le avvertenze devono comprendere le precauzioni speciali descritte nell’appendice 3 del regolamento tecnico.

I giocattoli che non sono destinati ai bambini di età inferiore ai 3 anni devono essere contrassegnati con il simbolo grafico con l'indicazione della fascia d’età.

TR CU 008/2911 Sulla sicurezza dei giocattoli

Le istruzioni per l’uso di altalene, scivoli, anelli, trapezi, corde e giocattoli con una traversa devono contenere le istruzioni di montaggio del componente, poiché possono essere provocati dei rischi se non vengono montate correttamente.

Il giocattolo funzionale o il suo imballaggio deve recare la scritta “Attenzione! Utilizzare solo sotto la diretta supervisione di un adulto.

Un giocattolo chimico deve avere istruzioni per l'uso che richiamino l'attenzione sul pericolo e contengano informazioni sul pronto soccorso.

L'imballaggio del prodotto alimentare che contiene un giocattolo deve recare l'avvertenza "Contiene un giocattolo".

I pattini e gli skateboard, se venduti come giocattoli, devono essere contrassegnati con il cartello “Attenzione! Si raccomanda l’uso di dispositivi di protezione”.

I giocattoli per l’acqua deve portare la scrittura “Attenzione! Utilizzare in acque poco profonde solo sotto la supervisione di un adulto!”.

La marcatura di profumi e cosmetici

Il regolamento tecnico TR CU 009/2011 Sulla sicurezza dei profumi e dei cosmetici stabilisce i requisiti per la marcatura dei prodotti. La marcatura va applicato sul prodotto, l'etichetta, l’imballaggio o il foglietto illustrativo. Sono richieste inoltre le seguenti informazioni:

  • denominazione del prodotto
  • uso previsto
  • cosmetici per bambini deve essere marcata rispettivamente
  • nome del fabbricante e il suo indirizzo
  • paese di origine se diverso dall'indirizzo del fabbricante
  • nome e indirizzo dell'importatore e del rappresentante autorizzato
  • quantità nominale (Volumen oder Masse) del prodotto nella confezione; sono esclusi i profumi e cosmetici con un peso nominale inferiore a 5g o per i tester
  • colore o tono (per cosmetici decorativi e coloranti)
  • percentuale di massa di fluoruro (% o mg / kg o ppm) per prodotti per l'igiene orale contenenti fluoruro
  • data di scadenza: data di produzione (anno e mese) e durata di vita (mese, anno)
  • descrizione delle condizioni di conservazione, se diverse dallo standard
  • precauzioni speciali
  • numero di consegna o codice speciale per identificare la consegna
  • informazioni sull'uso dei prodotti
  • elenco degli ingredienti
  • marchio EAC

La marcatura di abbigliamento e scarpe

Il regolamento tecnico TR CU 017/2011 Sulla sicurezza dei prodotti dell'industria leggera contiene i requisiti per la marcatura di scape e abbigliamento. La marcatura va applicata sul prodotto stesso, l'ettichetta, l'imballaggio o il foglietto illustrativo. Le seguenti informazioni sono richieste:

  • nome del prodotto
  • paese di origine
  • denominazione del fabbricante o dell’importatore o del rappresentante autorizzato
  • indirizzo del fabbricante o dell’importatore o del rappresentante autorizzato
  • dimensione
  • composizione
  • marchio, se disponibile
  • marchio EAC
  • garanzia del fabbricante
  • data di fabbricazione: anno e mese
  • numero della consegna

Per l’abbigliamento e i prodotti tessili, l'etichettatura deve contenere informazioni supplementari:

  • tipo e percentuale di massa (percentuale) di materiali naturali e chimici della parte superiore e del rivestimento del prodotto.(La deviazione non deve superare il +- 5 per cento)
  • il modello
  • il simbolo per la cura dei prodotti
  • istruzioni per la cura

Per le scarpe:

  • modello
  • materiale della superficie, della fodera e della suola
  • istruzioni per la cura della scarpa

Per l’abbigliamento in pelliccia:

  • tipo di pelliccia e tipo di lavorazione (tinta o non tinta)
  • simboli per la cura del prodotto
  • istruzioni per la cura

Per la pelletteria:

  • materiale della parte superiore
  • modello
  • istruzioni per la cura

Le indicazioni “ecologico”, “ortopedico” e altre indicazioni simili non possono essere apposte senza un’adeguata conferma.

La marcatura di alimenti

Il regolamento tecnico TR CU 022/2011 Sulla marcatura dei prodotti alimentari stabilisce i seguenti requisiti per la marcatura:

  • denominazione del prodotto alimentare
  • gli ingredienti
  • quantità netta
  • data di produzione
  • data di scadenza
  • condizioni di conservazione
  • nome/impresa e indirizzo del fabbricante
  • raccomandazioni e/o restrizioni di uso comprese quelle relative alla preparazione di alimenti che possono causare danni alla salute
  • valori nutrizionali
  • informazioni su organismi trasformati geneticamente
  • marchio EAC

La marcatura va apposta sull’imballaggio o sull’etichetta che non possono essere facilmente tolti.

La marcatura deve essere o in russo o nella lingua ufficiale di uno stato membro dell’UEE, se richiesto dalla legislazione del paese.

La marcatura di prodotti alimentari confezionati può contenere ulteriori informazioni, comprese le informazioni sul documento, secondo il quale i prodotti alimentari vengono fabbricati e identificati che comprendono: il nome del marchio, titolare del diritto esclusivo sul marchio, denominazione di origine, nome e sede del licenziante, segni di valutazione volontaria della conformità.

Marcatura di alimenti confezionati

  • denominazione del prodotto alimentare
  • quantità netta
  • data di produzione
  • data di scadenza
  • condizioni di conservazione
  • nome e indirizzo del fabbricante
  • marchio EAC

La marcatura dei mobili

Secondo il TR CU 025/2012 Sulla sicurezza dei mobili la marcatura deve essere come segue:

Le informazioni per l’utente devono essere forniti sotto forma di marcatura, istruzioni per l’uso e, se necessario, istruzioni per il montaggio.

La marcatura deve essere o in russo o nella lingua ufficiale di uno degli stati membri dell’UEE, se previsto dalla legislazione del paese.

  • denominazione del prodotto
  • logo del fabbricante
  • paese di origine
  • nome e indirizzo del fabbricante
  • nome e indirizzo dell’importatore o del rappresentante autorizzato
  • data di fabbricazione
  • periodo di garanzia
  • durata della vita definita dal fabbricante
  • marchio EAC

Quando si tratta di mobili smontati, l’etichetta e l’istruzione per il montaggio devono essere contenute nell’imballaggio.

La marcatura dei prodotti chimici

La marcatura dei prodotti chimici comprende, secondo il TR CU 041/2017 Sulla sicurezza dei prodotti chimici:

  • il nome del prodotto chimico come identificato (il nome del prodotto chimico può includere anche un nome commerciale (nome della società))
  • nome, indirizzo e numero di telefono del fabbricante o dell’importatore
  • la designazione delle sostanze chimiche e delle miscele classificate come pericolose e contenute in prodotti chimici in quantità superiori alle concentrazioni specificate nelle norme dell’elenco delle norme internazionali, nazionali e regionali (intergovernative). Il risultato della sua applicazione volontaria garantisce il rispetto dei requisiti della presente regolamentazione tecnica
  • condizioni di conservazione e garanzia del produttore (durata di conservazione, ecc.);
  • nome del documento in base al quale sono fabbricati i prodotti chimici;
  • informazioni sulle proprietà pericolose dei prodotti chimici, comprese le avvertenze

L'etichettatura va redatta in russo e, se richiesto dalla legislazione degli Stati membri, nelle lingue ufficiali dello Stato membro sul cui territorio sono venduti i prodotti chimici.

L'etichettatura deve essere chiara e leggibile, resistente alle sollecitazioni meccaniche, alle sostanze chimiche e alle influenze climatiche e deve essere conservata fino all'utilizzo e/o allo smaltimento (lavorazione) dei prodotti chimici.

I prodotti chimici vanno contrassegnati direttamente sulla confezione del prodotto o sull'etichetta apposta sull'imballaggio. Le avvertenze devono sottolineare e rispettare il GOST 31340-2013.

Il contrassegno di avvertimento è applicato sotto forma di simbolo di pericolo, simbolo di pericolo, parola segnaletica e contiene una descrizione delle misure di prevenzione dei pericoli secondo GOST 31340-2013.

Se non c'è spazio per la marcatura sull'imballaggio, il prodotto chimico deve essere accompagnato da un'etichetta o da un inserto, in cui siano specificate tutte le informazioni richieste.

Ci chiami o ci invii una mail. Le forniremo un’offerta gratuita e non vincolante per la valutazione della conformità e saremo lieti di rispondere a tutte le Sue domande. Si convinca della qualità dei nostri servizi!

Nel nostro video, spieghiamo che cos´è una certificazione EAC e come e dove può certificare o dichiarare i Suoi prodotti per la commercializzazione nell'UEE.

La certificazione e dichiarazione EAC sono processi complessi, che confermano la conformità dei prodotti ai vigenti regolamenti tecnici e che richiedono tante conoscenze tecniche. Schmidt & Schmidt Le offre aiuto durante il processo della certificazione per il mercato dell'UEE.

Il certificato EAC dell’Unione Economica Eurasiatica (UEE) conferma ufficialmente che i prodotti corrispondono alle direttive tecniche, i cosiddetti regolamenti tecnici dei paesi membri dell’UEE. I prodotti la cui conformità ai regolamenti tecnici è stata confermata dal certificato dell’UEE, possono essere liberamente trasportati e venduti oltre confine in tutto il territorio doganale degli stati membri dell'Unione Economica Eurasiatica.

La dichiarazione EAC dell’UEE conferma che i prodotti corrispondono ai requisiti minimi dei regolamenti tecnici dell’UEE. Una dichiarazione EAC viene rilasciata dal produttore, importatore o un rappresentante autorizzato e inserita nel registro uniforme. I prodotti la cui conformità ai regolamenti tecnici è stata certificata da una dichiarazione, possono essere liberamente trasportati e venduti oltre confine in tutto il territorio doganale degli stati membri dell’UEE.

Il certificato EAC può essere rilasciato soltanto dopo il controllo di qualità effettuato da un ente di certificato indipendente accreditato in uno degli stati membri dell’UEE. La certificazione viene effettuata sulla base dei documenti tecnici, rapporti di prova interni o forniti da laboratori accreditati, come eventualmente sulla base di un audit di produzione sul posto. Il certificato è stampato su un modulo ufficiale, che presenta diversi elementi a prova di falsificazione ed è autenticato dalla firma e dal sigillo di un organismo accreditato. Il certificato EAC viene di solito rilasciato per prodotti complessi, i quali richiedono un controllo più dispendioso da parte delle autorità di sorveglianza.


La dichiarazione EAC è una dichiarazione di conformità da parte del produttore, importatore o rappresentante autorizzato sulla conformità dei prodotti ai requisiti minimi dei regolamenti tecnici dell’UEE. A differenza del certificato, la dichiarazione EAC viene rilasciata dal produttore o importatore stesso. Tutte le prove e analisi necessari vengono o effettuati dal produttore stesso o in alcuni casi da un laboratorio. Il richiedente rilascia la dichiarazione su un normale foglio di carta. Il rappresentante o l’ente di certificazione accreditato in uno dei paesi membri dell’UEE deve inserire poi la dichiarazione nel registro dell’UEE.

Visa
Mastercard
SEPA Überweisung
PayPal

Team con esperti e consulenti qualificati

I nostri dipendenti dispongono di una lunga esperienza nel campo dell'esportazione e della certificazione

Certificazione di tutti i tipi di prodotti

Collaboriamo con clienti di tutte le branche

Lavorazione veloce di ordini

Un approccio individuale per ogni cliente e una lavorazione rapida ci distinguono da altri

Conoscenze approfondite sui regolamenti tecnici

Grazie alle nostre conoscenze tecniche e giuridiche assicuriamo un'alta qualità dei nostri servizi

Consegna gratuita dei documenti

I Suoi documenti vengono consegnati il più presto possibile e gratuitamente